La Samb cala il poker: arrivano Ilari, Cecchini, Sottovia e Islamaj

di Benedetto Marinangeli

Un venerdì da leoni per la Samb. Il club del Riviera delle Palme piazza tre colpi di mercato. Si tratta del centrocampista Carlo Ilari, del terzino sinistro Luca Cecchini e dell’attaccante Dario Sottovia. Il nome di Ilari già da un po’di tempo circolava nell’ ambiente rossoblù. Ventisette anni è cresciuto calcisticamente nell’ Ascoli dove ha esordito in B nella stagione 2009-2010. Poi il passaggio alla Juventus ma un infortunio ne blocca il salto di qualità. E quindi ecco il ritorno all’ Ascoli  per poi vestire le maglie di Feralpi Salò, Barletta, Catanzaro, Santarcangelo e nelle ultime due stagioni del Teramo totalizzando con i “diavoli” 70 presenze e sette reti. Ha firmato un contratto annuale fino a giugno 2019.

Carlo Ilari

Luca Cecchini, terzino sinistro di San Daniele del Friuli di 25 anni, ha iniziato la sua carriera da calciatore con la Triestina per poi disputare tre campionati di cui uno di B con la Virtus Entella ed uno con il Teramo. Nelle ultime due stagioni ha vestito la maglia rossonera della Lucchese. Anche Cecchini si è legato alla Samb per una stagione.

«Sono molto felice di essere qui –queste le sue prime parole al sito ufficiale del club rossoblù-, la Samb è una bella piazza, importante e blasonata. Quando il mio procuratore mi ha chiamato dicendomi che c’erano stati dei contatti con la vostra società ho detto subito di sì e non vedevo l’ora di firmare e di conoscere il calore della tifoseria. È una grande opportunità e spero di sfruttarla al meglio. Stamattina ho conosciuto il presidente Fedeli e ci ho parlato a lungo. Ha una grande personalità e ho capito che ha tanta voglia di fare bene quest’anno. Spero di poter ripagare la sua fiducia con ottime prestazioni, ma le mie ambizioni devono andare di pari passo con quelle della squadra. La prestazione del singolo conta se è il collettivo a fare bene e sono convinto che in questa piazza potrò dare il meglio perché la tifoseria è il dodicesimo uomo in campo. Magi? Non lo conoscevo, ma so che è un bravo allenatore e ricordo le sue esperienze passate, come quella al Gubbio e al Bassano. Ha stimoli e voglia di fare bene».

La Samb, poi, ha calato il tris con l’attaccante del Mestre Dario Sottovia. Una carriera in serie D per la punta veneta, ma nella passata stagione autore di 12 reti con il club lagunare. 33 i gol realizzati in due campionati con il Mestre. La Samb crede molto nel suo potenziale tecnico e per questo motivo gli ha fatto firmare un contratto fino a giugno 2019 ma con l’opzione anche per il prossimo anno.

Ma i colpi di mercato rossoblù non finiscono qui. Infatti, nel tardo pomeriggio, ecco una nuova firma. Si tratta di Katriel Islamaj, mezzala classe ’98, che ha firmato un contratto biennale con opzione per il terzo. Il ragazzo pisano italo-albanese è cresciuto nella primavera dell’Empoli, per poi passare in Serie D dove ha militato prima nella Colligiana e poi dal gennaio 2018 nel San Donato Tavarnelle.

Entro domenica, giorno della partenza per il ritiro di Roccaporena sono previsti altri arrivi tra gli over. Slitta a lunedì la firma dell’ ex capitano della Primavera dell’ Udinese, classe ’99, Simone Brunetti di cui si dice un gran bene. Domani alle12 la presentazione ufficiale di mister Giuseppe Magi. Infine Matteo Patti ha firmato con il Racing Aprilia ambiziosa formazione del campionato di serie D.