L’Ascoli Calcio si presenta Raduno con sorrisi e primo acquisto

I bianconeri oggi pomeriggio alla “Corte del Sole” di  Castel di Lama

di Claudio Romanucci

L’Ascoli si ritrova alla “Corte del Sole” di Castel di Lama. La stagione 2018-2019 è ufficialmente iniziata. Il nuovo vertice societario ha salutato i 27 convocati e lo staff tecnico bianconero capitanato dal nuovo allenatore Vincenzo Vivarini e dal suo vice Alessandro Monticciolo. Presenti il direttore generale Gianni Lovato, il direttore sportivo Antonio Tesoro, l’amministratore delegato Andrea Leo e i membri del Cda. Proprio Leo, salutato dal presidente Giuliano Tosti, si è presentato ufficialmente. Nato e residente a Terracina (Latina), è uno dei volti nuovi dell’Ascoli Calcio.

Il tecnico Vivarini ed il vice Monticciolo

«E’ la mia prima mia esperienza del mondo del calcio, lavoro con il Gruppo Bricofer dal 2003 nel controllo di gestione, e da tre anni ne ho assunto la guida – spiega – . Bricofer conta ora circa .000 dipendenti per oltre 400 milioni di euro di fatturato. L’entusiasmo che ho visto in questi giorni non potrà altro che darmi qualcosa in più. Inizialmente farò la spola tra Roma ed Ascoli. Sarò il portatore delle idee di Massimo Pulcinelli e di Giuliano Tosti, la diretta emanazione in favore della squadra e della città».
Un solo volto nuovo, quello del neo acquisto Lorenzo Valeau (19 anni). Nei prossimi giorni, come lascia chiaramente intendere Tesoro, ne arriveranno altri. Domani è previsto quello del centrocampista Cavion, ex Cremonese. Sempre domani è prevista una doppia seduta al “Picchio Village” dove sono in programma i test atletici. Partenza per il ritiro giovedì mattina: destinazione Cascia. Primo test in Umbria il 25 luglio con l’Atletico Ascoli, poi il 28 luglio con la Sangiustese. Una nuova avventura è appena iniziata.

Il collaboratore del ds Franceso Lillo, il ds Antonio Tesoro, il dg Gianni Lovato, il presidente Giuliano Tosti, l’ad Andrea Leo e la responsabile del personale di “Bricofer” Roberta Pulcinelli