“L’Altra Italia” entra nel vivo con il confronto tra i sindaci

Continua a spron battuto “L’Altra Italia. Quale Italia? Dal ‘68 al 2018. Come (non) siamo cambiati”, festival promosso da Comune e Amat che nella giornata di giovedì 19 luglio propone sfiziosi appuntamenti. L’apertura delle 17, al polo Sant’Agostino, sarà con il laboratorio de “L’Altra Italia Young” dal titolo “Quale città?”, a caccia di una foto della città da riprodurre con una pittura en plein air. Poi la palla passa a “L’Altra Ascoli” e all’Archivio Iconografico del Comune, che nella stessa location vedrà “Quale Città? Trasformazioni urbane tra XIX e XX secolo” a cura di Stefania Marini e Stefano Papetti (ore 18,30). Durante l’incontro saranno mostrate e illustrate foto, disegni e piani delle trasformazioni subite dalla città delle cento torri nel corso del tempo. Chiudono il pomeriggio -sempre al polo Sant’Agostino- gli itinerari sonori curati dall’Istituto Musicale Spontini con una performance degli allievi Michelle Marafini alla tromba e Leila Paolini al trombone.

Clemente Mastella, sindaco di Benevento

La sezione “In parallelo”, alle 18.30 al giardino del Palazzo dell’Arengo, propone la presentazione del libro del giovane studioso Riccardo Pilat “L’armonia del potere. Verso una nuova agorà dell’umanesimo”.
Alle 21.30 per la sezione principale della rassegna, gli ”A tu per tu” in piazza Ventidio Basso, si confronteranno moderati dalla giornalista Maria Antonietta Spadorcia, tre sindaci: Guido Castelli , Matteo Ricci (Pesaro), Clemente Mastella (Benevento).
Venerdì 20 luglio il programma prosegue con il laboratorio “Quali origini?” (alle 17 all’Ufficio Informazioni Turistiche a Palazzo dell’Arengo). A seguire (Sala De Carolis, 18,30) l’incontro “Quale Roma? L’Ara Pacis da Augusto a Rutelli ” a cura di Nicoletta Frapiccini direttore del Museo Archeologico delle Marche e Stefano Papetti direttore dei Musei Civici di Ascoli, a cui fanno da corollario i musicisti Andrea Talucci e Chiara Protasi alla chitarra e Mattia Ragno al flauto.
Per A tu per tu”, il segretario del Partito Comunista Marco Rizzo e lo storico Giordano Bruno Guerri, moderatore il vicedirettore del Tg de La7 Andrea Pancani.
In caso di maltempo l’appuntamento delle 21,30 si terrà al Teatro dei Filarmonici.
Informazioni tel. 0736.298770.