“Anime Buskers” al via con la musica itinerante

The Langan Band

Dopo l’anteprima, si entra nel vivo. Con la musica nel cuore. “Anime Buskers” è pronto per una nuova avventura. Dal 20 al 22 luglio, tre giorni per scoprire note e parole. Prima, però, il party di apertura, come ogni festival inglese che si rispetti; Anime Buskers on the Beach, una serata di musica itinerante che si svolgerà il 19 luglio, dalle 19 in poi, in cinque attività di Grottammare bassa, ovvero Osteria Infinito, Di Nuovo Cin Cin Bar, Bistrot Kursaal, Pub Osterix, Pub Dillà. I buskers che si esibiranno saranno i 27 che parteciperanno poi al festival: Adam Beattie & The Consultants, Band of Burns, Bouche, Brooke Sharkey, Gabriel Moreno & The Quivering Poets, Garance & Le Mitochondries, Kenney and Kilcawley, Mojo Hand, Pat Dam Smyth, Sarah Johns, Tantz, The Hoffman trio, The Langan Band, Theo Bard.
Gli stessi, dunque, animeranno i vicoli e le piazzette del Paese Alto per la quinta edizione di questa interessante iniziativa che raduna artisti di valore dei generi più disparati, dal folk alla celtica passando per gipsy blues e americana. Tutta la zona si trasformerà in uno spaccato d’Oltremanica, non solo musicale, tra disegnatori, teatro, burattini e arte di strada.
Due di loro, Adam Beattie e Chris McComish, hanno tenuto un workshop di chitarra e percussioni (cominciato martedì 17 luglio) per quella che è stata a tutti gli effetti l’apertura della kermesse.

Lu. Ca.