Sisma, inchiesta sulle casette: quattro gli indagati Sequestrati pc e documenti

Le casette ad Arquata (foto Alberto Cicchini)

Inchiesta sulle casette, blitz della Finanza in Regione: sequestrati pc e documenti. Quattro le persone iscritte nel registro degli indagati dalla procura di Ancona che coordina le indagini della Guardia di finanza. I militari delle Fiamme gialle ieri hanno effettuato perquisizioni e sequestri negli uffici della Protezione civile regionale.

Prelevati tra gli altri i pc del dirigente David Piccinini, a cui sarebbe stato sequestrato anche il computer di casa, e di altri funzionari, oltre a documentazione varia. Il provvedimento rientra in una serie di approfondimenti su presunte irregolarità in materia di subappalti per la realizzazione delle sae. Nelle Marche l’accordo quadro nazionale prevede che la fornitura delle casette sia competenza del Consorzio Arcale. Le contestazione mossa agli indagati è di abuso di ufficio.  

(servizio in aggiornamento)