Riccardo Raponi sarà l’unica novità della Giostra del 5 agosto

di Andrea Ferretti

Le prove effettuate sabato sera da cavalli e cavalieri, tornati sull’otto di gara dove si erano sfidati sette sere prima, sono servite giusto per mettere a punto qualche dettaglio. In vista della Giostra del 5 agosto, l’unica novità è rappresentata da Riccardo Raponi di Sant’Emidio il quale aveva comunque preso parte anche alle precedenti sessioni di prova.

Riccardo Raponi, cavaliere di Sant’Emidio

Il caposestiere Mariangela Gasparrini conferma che l’Arme rosso-verde affiderà la lancia al 25enne di Porto Recanati: verrà presentato ufficialmente la prossima settimana insieme alla dama di agosto. Raponi, all’esordio assoluto nella Quintana, subentra a Enrico Giusti che a luglio si è ben comportato chiudendo al terzo posto alle spalle dei due big Massimo Gubbini, il vincitore di Porta Tufilla, e Luca Innocenzi di Porta Solestà. Gubbini e Innocenzi sono pronti già a rinnovare il duello nell’edizione numero 88 della Quintana, così come sono confermati anche gli altri tre cavalieri Fabio Picchioni (Porta Romana), Mattia Zannori (Porta Maggiore) e Nicholas Lionetti (Piazzarola). Porta Romana e Porta Maggiore sabato mattina hanno portato a visita un cavallo ciascuno, anche perchè altrimenti i due animali non avrebbero potuto prendere parte alle prove. Che, come al solito, sono state supervisionate dalla commissione veterinaria che fa capo al professor Alessandro Spadari della clinica veterinaria dell’Università di Medicina di Bologna. Al Campo dei Giochi hanno comunque girato anche Enrico Giusti di Sant’Emidio e i due “secondi” di Porta Romana (Lorenzo Melosso) e Piazzarola (Roberto Maurizi). In vista della Giostra del 5 agosto, le prove non sono finite. Cavalli e cavalieri torneranno infatti ad assaggiare pista e Moro nei pomeriggi di lunedì 30 e martedì 31 luglio. Poi nel pomeriggio di giovedì 2 agosto c’è la punzonatura delle lance e sabato mattina 4 agosto le visite pre gara.