San Benedetto: provano a rapinarlo ma è un pugile. Interviene la polizia. FOTO

Di Serena Reda

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Non è facile ricostruire i fatti di quella che apparentemente sembra una tranquilla serata. Nella notte tra sabato 21 e domenica 22 luglio un gruppo di giovani, probabilmente sette, tenta di rubare il portafoglio ad un coetano albanese. Quello di cui non si avvendono gli incauti è che il ragazzo potrebbe con facilità farsi giustizia da solo perché è un pugile.


Il giovane reagisce con buonsenso e prima di passare alle mani decide di rivolgersi alle forze dell’ordine.
Ben cinque i poliziotti presenti per sedare i momenti concitati che sono seguiti. Tanti i passanti ignari che si stavano chiedono cosa stesse accadendo.

La vicenda si è conclusa con qualche strepito fuori orario e qualche oggetto lanciato per terra ma ciò che più preoccupa e la frequenza con cui questi casi si ripetono. È ancor più allarmante che, come già accaduto, questo avvenga nel centro cittadino e nella stagione turistica.