“Fotogrammi d’arte” riflette sull’oggi Si comincia col potente “The Post”

Prende il via stasera “Fotogrammi d’arte”, la rassegna cinematografica castignanese arrivata quest’anno alla sua quinta edizione.
«Apriamo con il film “The post” di Steven Spielberg commentato da una grande giornalista, volto del Tg1 e caporedattore interni, Maria Soave, che farà riflettere il pubblico sul rapporto tra potere e informazione e tra storia e cronaca. -spiega il curatore Andrea Fioravanti, critico cinematografico- La rassegna prosegue domani, 25 luglio, con “Made in Italy” di Luciano Ligabue; in questa occasione madrina della serata sarà Monica Riva. Il 26 luglio proietteremo “Come un gatto in tangenziale” di Riccardo Milani, che “parteciperà” insieme a Paola Cortellesi con un video saluto. Conclude la rassegna, venerdì 27 luglio, “I falchi” di Tony D’Angelo, che interverrà come ospite».

Andrea Fioravanti

Il tema è la contemporaneità. «Ci riflettiamo cominciando dall’informazione, passando attraverso le problematiche sociali (anche declinate in chiave “leggera” come nel film di Milani) fino ad arrivare alla durezza del film di D’Angelo, che si colloca sulla scia delle ultime pellicole girate a Napoli, che raccontano in modo crudo la linea sottile che separa, e insieme confonde, il bene dal male, la legalità dall’illegalità», continua Fioravanti.
“Fotogrammi d’arte” torna, dunque,  grazie anche all’unità d’intenti tra soggetti pubblici e privati. «Dobbiamo questa manifestazione all’amministrazione comunale che si continua a battere per una programmazione culturale di qualità. Non posso quindi esimermi dal ringraziare il sindaco Fabio Polini, la proloco e i partner che sostengono la rassegna come Marche a Rifiuti Zero, Bim Tronto e la Camera di Commercio».
Tutte le proiezioni si terranno in piazza Marconi a partire dalle 21,30.

Ste. Mi.