Freccia d’Oro allo spareggio Sant’Emidio batte Maggiore Brocca d’oro a Giuseppe Capponi (Foto)

La consegna del Palio alla squadra degli arcieri di Sant’Emidio da parte del presidente della Quintana Massimo Massetti

(fotoservizio Andrea Vagnoni)

di Andrea Ferretti

La “Freccia d’Oro” – che alla fine non è una freccia, come era più giusto e storicamente vero, ma un Palio che ormai va tranquillamente a confondersi con tutti quelli che vengono assegnati ogni estate – è stata vinta dal Sestiere di Sant’Emidio che allo spareggio (7 a 6) ha avuto la meglio su Porta Maggiore dopo che le squadre dei tre arcieri avevano chiuso la gara in parità con 45 punti. Al 3° posto si è piazzato la Piazzarola con 43 punti, 4° Porta Tufilla con 41 punti e, più staccati, 5° Porta Romana con 34 punti e 6° Porta Solestà con 30.

Dopo la prova a squadre, svoltasi di fronte a un pubblico numeroso (tribune centrale e latrerali piene) al Campo dei Giochi, lo stesso che ha ospitato la Giostra del 14 luglio e che ospiterà quella del 5 agosto, è stata la volta dell’assegnazione della “brocca d’oro” al miglior arciere singolo che alla fine deve spuntarla tra i primi otto (su un totale di 18 arcieri) nel “gioco” finale. A portarsela a casa è l’esperto Emidio Capponi del Sestiere di Sant’Emidio. L’Arme rosso-verde fa dunque en plein e nella sede di Palazzo Sgariglia si festeggerà fino alle ore piccole.

Giuseppe Capponi ha vinto il Palio nella gara a squadre e la “brocca d’oro” nella prova singola

Le ultime raccomandazioni del coreografo Mirko Isopi

L’uscita dal Campo dei Giochi del Sestiere di Sant’Emidio con il Palio appena conquistato