33° Trofeo internazionale, 400 pattinatori in gara

di Benedetto Marinangeli

Oltre 400 atleti provenienti da tutta Italia ma anche da Francia, Belgio e Olanda. Addirittura una ragazza dell’Ecuador sarà ai nastri di partenza della 33esima edizione del “Trofeo Internazionale Città di San Benedetto del Tronto” di pattinaggio corsa, organizzato dall’Hockey e Pattinaggio Sambenedettese. L’appuntamento è fissato per venerdì 3 agosto alla pista “Pietro e Teresa Merlini” in zona Agraria. Si inizierà alle ore 15,30 con le gare riservate ai più giovani mentre quelle di Juniores e Seniores prenderanno il via a partire dalle ore 18,30 per concludersi alle 23.

«Saranno – spiega Romolo Bugari, presidente dell’Hockey e Pattinaggio Sambenedettese – tutte gare individuali ed in linea con i diecimila metri che sarà quella più lunga. Alla fine ci sarà anche una speciale classifica della combinata. Con questa manifestazione riusciamo a portare in città dalle 800 alle 1.000 persone molte delle quali rimarranno in vacanza a San Benedetto. Ma l’obiettivo per il 2019 è quello di portare in Riviera i Campionati italiani in programma a fine giugno o al massimo ad inizio settembre. Nelle prossime settimane il Consiglio federale prenderà una decisione in merito».

«Come Amministrazione comunale – aggiunge l’assessore allo sport Pierluigi Tassotti – puntiamo molto sul pattinaggio, uno sport che come il calcio ha dato grande visibilità al nostro territorio. Il trofeo internazionale è una delle più longeve manifestazioni che si svolgono in città. Possiamo contare anche su testimonial importanti come gli olimpionici Riccardo Bugari e Valentina Marche. Puntiamo molto sul binomio turismo e spore queste manifestazioni ne sono la dimostrazione. Con le società stiamo collaborando per portare in Riviera altri eventi di rilievo».