Artigianarte fa il pieno con il “Piceno Pop Chorus” (Le foto)

Con l’esibizione degli sbandieratori e dei musici del Sestiere di Porta Tufilla al chiostro di San Francesco, si è chiusa “Artigianarte”, la tre giorni organizzata dalla Confartigianato Ascoli-Frmo dedicata alla mostra artigianale, al mercatino enogastronomico e musica. E’ stato un grande successo di pubblico, catalizzato da artisti che si sono esibiti all’aperto nell’atrio del Teatro Ventidio Basso. Il resto lo ha fatto la mostra con le creazioni di artigiani, molti dei quali giovani emergenti sarti e stilisti, mentre nella sala Cola dell’Amatrice c’è stato spazio per le realizzazioni sartoriali e gli abiti da sposa di Catia Mancini e Maria Rita Guerrieri.

Ad aprire la manifestazione, giunta alla terza edizione e costola della Rassegna di Moda di Piazza del Popolo, i musicisti e cantanti dell’Officina D’Autore (Giorgia Cordoni, Fabio Bevini, Gianfranco Izzi, Luigi Di Ridolfi) e del duo The Dubs (Marco Piccioni e Maria Giulia Zeller), nonché Danila Pontani. Il clou è stata la performance del Piceno Pop Chorus con il suo repertorio di musica leggera, rock e dance. Ha presentato mashup, medley fantasiosi e divertenti uniti alla freschezza della proposta artistica con scenografiche coreografie. A completare l’offerta ci hanno pensato gli associati Confartigianato del settore alimentare che hanno proposto la degustazione delle proprie eccellenze enogastronomiche.