Incidente sulla Adriatica, rifiuta le cure e viene arrestato Era ricercato per numerosi reati

di Maria Nerina Galiè 

E’ stato l’arresto di uno dei conducenti delle auto coinvolte l’epilogo dell’incidente stradale accaduto nel primo pomeriggio di mercoledì 29 agosto sulla Statale Adriatica, di fronte al camping “Calypso”. Alla guida di una delle due auto, andate distrutte nell’impatto, vi era un uomo che aveva a bordo anche i figli di 5 e 8 anni. Tutti e tre sono stati trasportati al pronto soccorso dell’ospedale di San Benedetto, dove il padre ha cercato di rifiutare le cure per evitare fornire le proprie generalità. Ed a ragion veduta dal suo punto di vista: era ricercato per numerosi reati commessi in Veneto.

L’ospedale di San Benedetto

La reticenza dell’uomo si è presto tramutata in ostilità, creando non poca confusione nelle corsie già affollate del pronto soccorso, tanto che è stato necessario l’intervento degli uomini della Fifa Security e degli agenti del commissariato di Polizia di San Benedetto. Sono stati questi ultimi ad identificare il “paziente” e, subito dopo, a far scattare le manette.
Lo scontro di mercoledì pomeriggio, per quasi due, ore ha mandato in tilt la Statale Adriatica dove si sono formate code di due chilometri in entrambe le direzioni. Nelle stesse ore, la parallela A14 misurava incolonnamenti di 3 chilometri in direzione sud e 7 verso nord nel tratto compreso tra San Benedetto e Pedaso, per via dei lavori in corso nell’ormai nota Galleria Castello di Grottammare, messa fuori uso dall’incendio del 23 agosto.
Sempre sulla Adriatica, stavolta però al centro di Grottammare, un altro incidente ha paralizzato il traffico nella mattinata di oggi 30 agosto. Si è trattato di un tamponamento e per fortuna non ci sono stati feriti. Ma l’accaduto è stato sufficiente a creare notevoli disagi agli automobilisti che in quel momento percorrevano numerosi la strada. Alcuni per i consueti spostamenti verso il luogo di lavoro, altri come alternativa all’A14, chiusa in direzione sud, all’altezza della galleria danneggiata.

Ancora un incidente sull’Adriatica, due bimbi finiscono all’ospedale