Ospedale unico, Fdi all’attacco: «Meglio le vecchie Asl e i due plessi» Interrogazione in Regione sull’algoritmo

Marco Fioravanti e Francesco Acquaroli

di Renato Pierantozzi

«E’ meglio investire anche un 10% dei 400 milioni che serviranno per il nuovo Ospedale a favore della riqualificazione degli attuali presidi. Andiamo avanti con la raccolta firme e se la Regione non tornerà indietro siamo pronti a chiedere il referendum».

A sinistra Elena Leonardi

E’ la presa di posizione del vice coordinatore regionale di Fratelli d’Italia e presidente del Consiglio comunale ascolano, Marco Fioravanti. A sostegno di Fioravanti sono giunti davanti ai cancelli dell’ospedale Mazzoni anche la consigliera regionale di Fdi, Elena Leonardi e il deputato marchigiano del partito della Meloni, Francesco Acquaroli.

«Non siamo contrari nel lungo periodo alla realizzazione di una nuova struttura -dice sempre Fioravanti- ma prima deve essere istituita l’azienda ospedaliera, avente autonomia giuridica e di bilancio come avveniva ai tempi delle vecchie Asl». «Invece di pensare alle mura -ribadisce Acquaroli- è il caso di pensare ai dottori di cui c’è una grave carenza». Anche la consigliera Leonardi è pronta chiedere conto delle scelte fatte dalla Regione. «Mi sembra che non ci sia una coerenza generale nelle scelte che vengono fatte -dice Leonardi- Chiederò una verifica per capire come è stato utilizzato l’ormai famoso algoritmo».