Ascoli: per la difesa può arrivare Spolli, per Chajia manca solo la firma

Il difensore argentino Nicolas Spolli

di Claudio Romanucci

La firma del portiere Milinkovic-Savic (Torino) è attesa per le prossime ore. Come noto la trattativa è alle battute conclusive ed è necessario per l’Ascoli che arrivi al sigillo prima di domenica, per la prima di ritorno dei bianconeri a Cosenza. Sempre nel pacchetto difensivo, arriva il nome di un nuovo elemento, è quello del centrale argentino del Genoa Nicolas Spolli (35 anni). Senza dubbio una sicurezza, cresciuto nel Newell’s Old Boys e affermatosi in Italia nel Catania dal 2009 al 2015 (148 presenze, 6 gol). La trattativa condotta dal ds Tesoro potrebbe andare di pari passo con l’uscita, dopo De Santis, di un altro difensore. Semmai l’affare dovesse andare in porto, sorprende come si punti su un giocatore di 35 anni dopo che era stato considerato “vecchio” uno come Cacia, che ha la stessa età e che all’Ascoli sarebbe servito come il pane, anche con una gamba sola.

Nello scacchiere bianconero mancava un sostituto di Ninkovic, la cui assenza si è sentita oltremisura quando il serbo è stato squalificato due giornate, e il sostituto sembra essere stato individuato in Moutis Chajia. Belga di origini marocchine, ha 20 anni e arriva dall’Estoril (Serie B portoghese) che l’aveva prelevato dal Novara. Sorge però un dubbio, e non da poco: come mai il giocatore in questi sei mesi non ha mai giocato? Quando era al Novara si mise in evidenza ma non giocò con grande contoinuità anche a causa di un grave infortunio al ginocchio.

Da Bergamo intanto rimbalza la notizia di un possibile interessamento al mediano 21enne Marco Carraro. Il centrocampista classe ’98 di proprietà dell’Atalanta potrebbe lasciare il Foggia, nonostante abbia collezionato in stagione 15 presenze tra campionato e Coppa Italia. Per l’attacco Gianluca Scamacca (20 anni) piace a difese compagini, tra cui la Salernitana. Resta in orbita il nome di Manuel Pucciarelli (27 anni) in uscita dal Chievo.

PICCHIO VILLAGE –  Oggi i bianconeri sono stati impegnati in una doppia seduta: palestra e tattica in mattinata, esercitazioni su campi ridotti e partitella nel pomeriggio. Si sono allenati a parte Lanni e Valeau, mentre Ardemagni si è sottoposto a terapie. Assenti Coly, Zebli e D’Elia, quest’ultimo in permesso per il funerale del padre a Marano (Napoli). Domani allenamento alle 14,30 sempre al “Picchio Village”.