Corso di baskin per far giocare insieme a basket disabili e normodotati

Una palla, quattro canestri e ruoli tagliati su misura per le proprie capacità fisiche e mentali. E’ il baskin, il basket adattato che consente agli alunni disabili di giocare alla pari con quelli normodotati, al centro del corso interprovinciale di formazione, in programma domani martedì 22 gennaio a San Benedetto alle ore 15 nella palestra dell’Istituto tecnico Capriotti in via Sgattoni.

Insieme al baskin si sperimenterà il basket integrato, altra variante della pallacanestro che favorisce l’integrazione delle persone con problemi di disabilità. L’iniziativa è organizzata dall’Ufficio scolastico regionale e provinciale di educazione fisica e dal Comitato Paralimpico marchigiano.

Il corso è aperto agli insegnanti di educazione fisica e sostegno e vedrà la presenza come docenti delle professoresse Giovanna Magini, Marinella Drago e della formatrice Giulia Lisotti per il baskin. Il basket integrato sarà trattato invece da Claudio Bellandi, della società sportiva Anthropos di Civitanova, un’eccellenza nazionale in fatto di sport adattati e paralimpici.