Dal Rotary fondi per le start up innovative

L’aiuto ai giovani che vogliono intraprendere una nuova attività viene dal Club Rotary San Benedetto del Tronto nord che, in collaborazione con la sezione ascolana dell’Aiga (associazione Italiana dei Giovani Avvocati), ha pubblicato un bando volto alla selezione di idee innovative di impresa. L’iniziativa rientra nel progetto “Start me up – Innovazione tecnologica e promozione delle risorse del territorio” e intende sostenere l’avvio di una start up che si occupi di sviluppare applicativi informatici per la promozione delle risorse culturali, paesaggistiche ed enogastronomiche del territorio Piceno, con particolare attenzione alle aree interne.
Sono ammessi tutti i giovani maggiorenni residenti nelle Marche che, alla data della pubblicazione del bando, non abbiano compiuto 36 anni. La domanda di partecipazione va presentata entro il 28 febbraio 2019. Tutti gli iscritti avranno l’opportunità di partecipare a un corso di formazione, al termine del quale presenteranno le loro “App-ideas”. Al progetto vincitore sarà assegnata una somma in denaro di 1.500 euro come contributo in conto esercizio, destinato all’avvio dell’impresa e 5.000 euro figurativi, cioè in prestazioni professionali di tutorato.
«Il progetto Start Me Up – dichiara Alessandro Tansella, presidente del Club Rotary San Benedetto del Tronto Nord – può rappresentare una straordinaria opportunità per il rilancio culturale ed economico del Piceno, compromesso dagli eventi sismici del 2016, supportando le idee di giovani imprenditori del territorio».
Il bando e il modulo di iscrizione possono essere richiesti all’indirizzo mail: bandostartmeupSBTnord2018@gmail.com.

M.N.G.