Camerano-Porto d’Ascoli Montefano-Grottammare Atletico Gallo-Monticelli

di Lino Manni

Turno in trasferta per le picene del campionato di calcio di Eccellenza. Giocano tutte domenica 27 con inizio alle ore 15. Per quale delle tre sarà la trasferta più agevole? Difficile dirlo. Sulla carta, ma poi come al solito sarà il campo a decretare il verdetto, il Porto d’Ascoli si presenta a Camerano con 5 punti in più in classifica rispetto ai padroni di casa. Ma questo non significa nulla. Il Camerano in casa è assai temibile: 5 vittorie, 2 pareggi e solo 2 sconfitte. Il Porto d’Ascoli in trasferta ha già colpito tre volte. Il risultato più scontato sembra essere il pari, in quanto ben 5 volte la squadra di Alfonsi ha ottenuto questo risultato lontano da casa. Solo 2 le sconfitte. Assente per squalifica tra i padroni di casa Lapi. La partita Camerano-Porto d’Ascoli, causa indisponibilità del campo si disputerà al comunale “Bernacchia” di Osimo Stazione. Filippo Pazzarelli di Macerata è il direttore di gara, Gregorio Maria Galieni di Ascoli e Lucia Pagliari di Fermo i giudici di linea.

Sante Alfonsi, allenatore del Porto d’Ascoli

Il Grottammare di mister Manoni affronta il Montefano con l’obiettivo di agganciarlo in classifica. Sono infatti solo 3 i punti di differenza tra le due squadre. Ma non sarà facile. Anzi. La squadra di casa di mister Lattanzi non perde dal lontano 28 ottobre 2018, ottava giornata di campionato. Dopo quella sconfitta una serie positiva di ben 11 turni durante il quale ha collezionato 6 vittorie e 5 pareggi. Arbitro dell’incontro l’ascolano Serafino Marchei con Stefano Principi (Ancona) e Roberto Maroni (Fermo) assistenti.

Il fanalino di coda Monticelli vuole abbassare la… cresta all’Atletico Gallo. Padroni di casa con 28 punti e 7° posto in classifica; Monticelli 6 punti e ultimo gradino della graduatoria. Ancora una volta gli ascolani si presentano con una squadra molto giovane e puntano a un solo risultato: la vittoria. Stesso obiettivo per i padroni di casa di mister Mariotti che, con i tre punti, si avvicinerebbero alla zona playoff. Un testa-coda che sulla carta lascia poche speranze al Monticelli. Ma la squadra di De Vico non ha nulla da perdere. Anzi. I giovani cercheranno di mettersi in evidenza. Assente nelle fila del Monticelli Vallorani infortunato mentre nell’Atletico Gallo non ci sarà Nobili squalificato. Arbitra Leonardo Vai di Jesi, assistenti Mirko Chirico di Ancona e Elettra Ribera di Fermo.

IL QUADRO COMPLETO DELL’ECCELLENZA

Domenica 27 gennaio ore 15 Porto Sant’Elpidio-Fabriano Cerreto, Atletico Alma-Portorecanati, Atletico Gallo-Monticelli, Biagio Nazzaro-Urbania, Camerano-Porto d’Ascoli, Marina-Sassoferrato, Montefano-Grottammare, San Marco Servigliano Lorese-Forsempronese, Tolentino-Pergolese. Classifica: Fabriano Cerreto 36 punti, Tolentino 35, Urbania e Porto Sant’Elpidio 34, Forsempronese 30, Marina 29, Pergolese e Atletico Gallo 28; Montefano, Sassoferrato e Porto d’Ascoli 26; San Marco Servigliano Lorese 25, Grottammare 23, Camerano 21, Atletico Alma 20, Biagio Nazzaro 18, Portorecanati 17, Monticelli 6.