Pulcinelli chiede scusa ai tifosi, Tosti fa firmare Perucchini

Massimo Pulcinelli prima di Ascoli-Perugia saluta Ciciretti (Foto Edo)

Il patron dell’Ascoli Massimo Pulcinelli dopo lo 0-3 col Perugia: “Le sconfitte fanno male, provocano dolore, soprattutto quelle inaspettate e in casa. Primo tempo senza dubbio migliori noi , ci è mancato il goal, nel secondo tempo l’ingresso di Han ci ha colto di sorpresa e dopo poco perdevamo 0-2. La nostra reazione è stata molto timida e non siamo stati in grado di realizzare quel goal che ci avrebbe dato la motivazione giusta! Poche scuse per noi , tranne quelle che dobbiamo ai nostri tifosi. Ora possiamo e dobbiamo sicuramente riflettere e fare autoanalisi, serve ripartire da qui, serve ripartire dal lavoro e dalla preparazione che inizieremo a fare per la prossima gara di Lecce. Non dimentichiamoci mai che noi siamo l’Ascoli Calcio e siamo un grande team. In questi momenti occorre sentirci uniti più di sempre! Forza e ciraggio sempre, costruiamo una nuova mentalità vincente, senza scuse e senza parlare di arbitri. Benvenuto Amato Ciciretti 20# buona la prima!”.

Il presidente Giuliano Tosti in sede con il nuovo arrivato Fulignati

Intanto è stato definito lo scambio di portieri. Filippo Perucchini passa all’Empoli e ad Ascoli arriva Andrea Fulignati.

Toscano di Empoli, ha 24 anni, è cresciuto nella squadra della sua città, poi è stato in Serie D nella Sestese e quindi nella Primavera del Palermo dove ricopriva anche il ruolo di terzo portiere della prima squadra con cui ha debuttato in A (6 presenze nel 2016-2017) dopo aver giocato nel Trapani.

Quindi un anno in B nel Cesena (36 presenze), quindi si è svincolato dopo il fallimento del Cesena della scorsa estate ed è tornato a Empoli prima di passare all’Ascoli.