Auto si schianta contro un Tir: muore una donna di 66 anni, gravissimo il marito di 70

L’incidente alle porte di Comunanza. Dietro alla Ford Escort il corpo della donna coperto da un lenzuolo

Incidente stradale mortale lungo la Statale 78 a circa due chilometri da Comunanza. E’ morta una donna di 66 anni (F.G.) di Amandola, gravemente ferito il marito, V.N., di 70 anni. A scontrarsi frontalmente un Tir che trasportava materiale edile e una Ford Escort Station Wagon. Quest’ultima viaggiava in direzione Comunanza. La coppia stava tornando ad Amandola, dove viveva. Per cause in corso di accertamento da parte dei Carabinieri della locale Stazione, intervenuti con il comandante il maresciallo Giovanni Croce che ha subito avvertito il comando provinciale di Ascoli, il frontale è avvenuto all’altezza di una semicurva.

Sul posto sono giunte le ambulanze della Potes di Amandola e della Croce Rossa dei Sibillini. I sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della donna, morta nel terribile impatto. Gravemente ferito, invece, l’uomo, al quale sono state prestate le prime cure. Poi è stato chiesto l’intervento dell’eliambulanza che è giunta da Fabriano ed ha provveduto a trasportare l’uomo all’ospedale regionale di Torrette, ad Ancona. Per la povera donna, pietosamente coperta da un lenzuolo, non c’è stato nulla da fare. I Carabinieri stanno aspettando l’ok del magistrato per autrorizzare la rimozione del corpo.

Sono intervenuti anche personale del’Anas e i Vigili del fuoco di Ascoli che stanno mettendo in sicurezza la strada prima di provvedere alla rimozione del Tir e della vettura che è andata semidistrutta nel terribile impatto. La Statale 78 in quel tratto è stata chiusa al traffico. Le auto giunte in prossimità dell’incidente sono state fatte tornare indietro fino all’altezza del Ponte Aso. E’ stato infatti creato un percorso alternativo attraverso la frazione di Piane. Ora dovranno essere stabilite le cause che hanno provocato l’incidente mortale in un tratto di strada dove l’asfalto è particolarmente scivoloso e, quindi, pericoloso.