Ascoli: Carpani in prestito al Rieti, Ingrosso verso Foggia

Carpani lo scorso anno contro la Salernitana (Foto Edo)

di Claudio Romanucci

Per il mercato dell’Ascoli è stata una giornata di intensi contatti, più sul fronte delle uscite che su quello delle entrate. Per il passaggio di Gianluca Carpani al Rieti è ormai soltanto questione di ore. L’accordo tra le società c’è: il centrocampista 25enne, legato all’Ascoli da contratto, finirebbe alla corte di Eziolino Capuano (lo scorso anno trainer della Samb prima di essere esonerato) fino al termine della stagione. Il Rieti è quartultimo in classifica nel girone C della Serie C. Nell’ultimo turno ha pareggiato fuori casa con la Cavese e nel prossimo osserva il turno di riposo trattandosi di un girone con numero dispari di squadre. Nel girone meridionale della terza serie Carpani si ritroverà di fronte come avversari gli ex bianconeri Parlati (Bisceglie) e Mignanelli (Viterbese).

Ingrosso il giorno in cui venne presentato

Il difensore Gianmarco Ingrosso interessa invece al Foggia. Arrivato in prestito dal Pisa, a causa di un infortunio (nella prima fase mal diagnosticato come più volte dichiarato dal ds Tesoro) non è stato finora mai utilizzato da Vivarini, tanto che è destinato a tornare al club toscano prima del tempo. Intanto sarà girato al Foggia che intende rafforzarsi e lasciare quanto prima la scomoda zona playout.

Discorso abbastanza simile riguarda l’esterno sinistro Lorenzo Valeau. La frattura rimediata mesi fa durante un test in famiglia con la Primavera ha fortemente condizionato la sua avventura bianconera. Per questo il ds Antonio Tesoro è impegnato nel cercargli una sistemazione. Si allontana invece la possibilità di vedere in bianconero il centrocampista Paolo Sammarco, 35enne “bandiera” del Frosinone.

PICCHIO VILLAGE – Prosegue la preparazione della squadra che giovedì – lo stesso giorno della chiusura del mercato – partirà per Lecce, atteso dalla sfida di venerdì sera allo stadio Via del Mare. Oggi Vivarini ha impegnato il gruppo in una partita a ranghi misti. Ancora terapie per Ardemagni, lavoro differenziato per Addae e Valeau, assente Coly. Domani nuova seduta alle ore 15. Intanto il giudice sportivo ha squalificato per un turno Laverone che era diffidato e che contro il Perugia, in occasione del rigore, ha rimediato il quinto cartellino giallo.