Atletico Azzurra Colli, vittoria di rigore (1-0) sulla Futura 96

Vittoria di misura, ma pesantissima, quella ottenuta dall’Atletico Azzurra Colli ai danni dei fermani della Futura 96, grazie a un calcio di rigore trasformato in apertura di ripresa da Nardini. Parte bene la squadra di Fanì che con Di Simplicio impegna il portiere Paniccià, poi tocca a Camaioni opporsi alle conclusioni di Mancini e Cingolani. Nel secondo tempo la partita cambia dopo una manciata di minuti. Fallo in area su Grilli da parte di Mancini. L’arbitro Ubaldi indica il dischetto e Nardini trasforma il tiro dagli undici metri. La reazione dei ragazzi di Gianni Clerici – forti anche della superiorità numerica (espulso il match winner Nardini poco dopo il rigore decisivo) – sta quasi per materializzarsi, ma il tiro di Capiato finisce sul palo. Nel finale i rossoazzurri hanno l’occasione per raddoppiare con Spinelli, ma l’azione sfuma e finisce 1-0.

Gianni Clerici, tecnico ascolano della Futura 96

ATLETICO AZZURRA COLLI (4-3-1-2): Camaioni, Acciaroli, Lombardi (30’pt Spinelli), Cucco, Stangoni, Croce, Piergallini (13’st Tommasi), Grilli (28’st Alijevic), Di Simplicio (48’st Bastianelli), Nardini, Zahraoui (41’sty Silvestri). Allenatore: Fanì.

FUTURA 96 (4-3-3): Paniccià, Islami, Drammeh, Conte, Gobbi, Smerilli, Capiato (30’st Mannozzi), Mancini (20’st Spinozzi), Cingolani, Giuliani, Santarelli. Allenatore: Clerici.

Arbitro: Ubaldi di Fermo (Paci di Ascoli e Bruscantini di Macerata).

Rete: 5’st Nardini su rigore.