Furto al bar XXL di Mozzano, ladro incastrato dalle telecamere

Il palazzo di giustizia (foto Andrea Vagnoni)

Si è aperto in tribunale il processo a carico di 45enne ascolano accusato di aver ripulito la cassa del bar XXL di Mozzano la notte del 1 aprile 2017. L’uomo è difeso dall’avvocato Emiliano Carnevali e deve rispondere dell’accusa di aver ripulito la cassa e un altro cassetto del bar per un totale comunque di poche centinaia di euro di bottino. Alla fine il ladro era stato “incastrato” grazie alle immagini della video sorveglianza e da uno zainetto indossato. Durante l’udienza di giovedì mattina, di fronte al giudice Barbara Bondi Ciutti, sono stati ascoltati i poliziotti che hanno condotto le indagini. Il processo è stato aggiornato al 14 marzo per la discussione.