Il Tiglio di Mazzaroni è risorto, grande festa a Montemonaco (Tutte le foto)

‘erano tutti a Isola San Biagio di Montemonaco alla riapertura del Tiglio, la creatura di Enrico Mazzaroni distrutta dal sisma del 2016 ed ora riaperta grazie all’ostinazione del super chef. C’era il super chef Enrico, c’era il suo braccio destro Andrea Cingolani che curerà dal punto di vista operativo la cucina del ristorante. C’erano le autorità (dal Prefetto Rita Stentella al Questore Luigi De Angelis al comandante dei carabinieri Ciro Niglio, il presidente della Provincia Sergio Fabiani, il presidente regionale della Copragri Giovannio Bernardini) perché è tutto il territorio a risorgere in un luogo colpito dal sisma. «Un segno concreto di rinascita – commenta la vicepresidente Anna Casini anche lei presente- Lo chef Enrico Mazzaroni, con la sua tenacia, non si è scoraggiato, la sua passione ha vinto su tutto. Ha superato carte e, cogliendo le risorse che lo stato ha messo a disposizione con l’emergenza, è ripartito. Si è rimboccato le maniche e ha rimesso in moto la sua attività, proprio nel cuore dei Sibillini, a Isola di Monte Monaco». Ancor più bello, prosegue Casini, «è il messaggio che Enrico ha voluto dare, riaprendo oggi nel giorno di San Valentino. A testimonianza che con l’amore e la passione si raggiungono grandi risultati. Il tiglio a Montemonaco sarà un luogo speciale, dove poter gustare i piatti di altissima qualità proposti dallo chef 27enne Andrea Cingolani sotto la sapiente supervisione di Enrico, in una location confortevole e accogliente ma, soprattutto, in un luogo magico, dai panorami mozzafiato e al contatto con la natura incontaminata».