HC Monteprandone, agevole vittoria (26-35) a L’Aquila

Una spettacolare conclusione del terzino Davide Parente dell’HC Monteprandone

Nel campionato di pallamano maschile di Serie B l’HC Monteprandone ha battuto in trasferta (26-3526-) L’Aquila. E’ stato il ritorno al successo (decimo stagionale) dopo la sconfitta di Falconara e il pari casalingo contro la capolista Cus Chieti. Il 7-2 in avvio anticipano una tranquilla.

Le parate del solito Giambartolomei e un Parente in grande forma infondono sicurezza a Monteprandone che va al riposo sul 17-11. Ancora meglio la ripresa quando Monteprandone tocca perfino il +13. Ecco allora che nel finale c’è spazio per tutti, compreso il classe 2006 Wasim Khouaja, prodotto del vivaio e fratello del Waeil in presto al Ferrara United in A2, che all’esordio timbra anche il cartellino con un gol.

«Finalmente una trasferta serena – il commento del coach Vultaggio –prima della partita non ne ero così sicuro perché in trasferta ci è capitato spesso di sbagliare qualcosa di troppo. Ma ci servirà ben altra verve per il derby di sabato prossimo contro Chiaravalle». La formazione scesa in campo: Giambartolomei, A. Di Girolamo, Campanelli 2 gol, Lattanzi 3, Parente 6, Funari 2, Coccia 5, Pantaleo 7, Carlini 1, Salladini, Tritto, Khouaja 1, Cani 5, Mattioli 3.