Samb con le polveri bagnate: zero gol nelle ultime tre partite ed un solo tiro nello specchio

di Benedetto Marinangeli 

La Samb ha smarrito la via del gol. Dopo le reti di Calderini su rigore e Stanco a Monza, i rossoblù sono a secco da 270 minuti. Addirittura nelle ultime tre partite il portiere avversario è dovuto intervenire una sola volta (sabato scorso Voltolini superlativo sul colpo di testa di Ilari) mentre con Ravenna ed Imola non si registrano conclusioni degne di nota. La conferma, quindi, dell’evidente difficoltà di Rapisarda e compagni nella costruzione della manovra. Se si vuole migliorare l’attuale posizione di classifica o addirittura evitare di essere risucchiati nella lotta per la salvezza è necessaria un’inversione di rotta sotto il profilo tecnico-tattico.

Di Stanco l’ultimo gol della Samb (Foto Cicchini)

La Samb non può e non deve limitarsi a chiudere gli spazi ed a ripartire. Situazione che può andare bene contro formazioni che giocano a viso aperto ma che incontra evidenti difficoltà quando gli avversari si arroccano nella propria trequarti. E’ in fase propositiva che i rossoblù sono praticamente nulli o almeno è questo ciò che hanno fatto vedere nelle ultime tra gara con Ravenna, Imolese e Fano. Ed il compito di trovare le opportune soluzioni spetta a Giorgio Roselli. Il tecnico ha il polso della situazione e quindi può valutare al meglio tutti gli uomini a sua disposizione e trovare le soluzioni a questo caso prima che la situazioni possa sfuggirgli di mano.
Giornata rossoblù. Cui prodest? Dicevano gli antichi romani, a chi giova? Questa la domanda che si pongono gli addetti ai lavori, ma soprattutto i tifosi dopo che la Samb ha indetto la giornata rossoblù per sabato prossimo in occasione della gara con la Ternana. E quindi non varranno gli abbonamenti stagionali, tessere di servizio e sponsor. Tutto regolare, invece, per quanto riguarda gli accrediti stampa stagionali (giornalisti, fotografi, emittenti televisive/radiofoniche). Alla sottoscrizione dell’abbonamento si sapeva già che la società si riservava una gara casalinga. Ma è il momento che è sbagliato.

Roselli pensieroso (Foto Cicchini)

Soprattutto dopo il record negativo di 770 paganti di sabato scorso. Ma chi è che consiglia il presidente Fedeli a prendere una decisione così fuori luogo? Possibile che nessuno abbia cercato di dire al patron che per sabato non era il caso di indire una iniziativa di questo tipo? Tanti sono i motivi che non sono stati presi in considerazione. A partire dal meteo. Le previsioni, ad oggi hanno una bassa percentuale di attendibilità ma danno all’ora dell’incontro una temperatura di quasi cinque gradi con cielo sereno e ventoso.

Quindi si giocherà in condizioni ambientali da inverno pieno che di solito non richiamano allo stadio gli spettatori. E poi mettiamoci il momento poco felice dal punto di vista dello spettacolo in campo ed infine il mantenimento degli stessi prezzi delle normali gare di campionato. Ed allora a chi giova? Si potrà obiettare che la gara con la Ternana è l’ultima di cartello ma da marzo la Samb tornerà a giocare di domenica pomeriggio e saranno maggiori le possibilità di richiamare più gente allo stadio. Ad esempio nella gara interna con il Vicenza, diretta concorrente ad oggi, per una migliore posizione di classifica in prospettiva playoff. O anche con formazioni di minore calibro così da coinvolgere anche le scuole e con una politica sui prezzi più attrattiva.
La società, comunque, ha deciso così. I biglietti saranno acquistabili in prevendita sul circuito “vivaticket”, sia online che nei punti vendita autorizzati, e presso il botteghino nord del “Riviera delle Palme”.

Miceli ancora ai box (Foto Cicchini)

Il costo dei tagliandi dei vari settori è così ripartito: curva nord intero 12 euro, ridotto 10, bimbi 0-12 anni 2; tribuna est mare 18 euro, ridotto (dai 12 ai 17 anni non compiuti, over 65 e donne) 15, bimbi 0-12 anni (non compiuti) 2; tribuna centrale intero 35 euro, ridotto 25, bimbi 0-12 anni 2; tribuna laterale nord intero 18 euro, ridotto 15, bimbi 0-12 anni 2; curva sud (settore ospiti) intero 12 euro, ridotto 10, bimbi 0-12 anni 2. euro.

SQUADRA – La Samb ha ripreso la preparazione in vista del match di sabato prossimo con la Ternana (fischio d’inizio 20,30). Fermo ancora ai box De Paoli a causa di una lesione al retto femorale. Il giovane attaccante si sta sottoponendo a tutte le terapie del caso e sta lavorando in palestra. Lavoro differenziato, invece, per Cecchini. Riposo precauzionale e terapie per Elio Calderini alle prese con un risentimento al polpaccio sinistro. Ai box pure Miceli (contusione al ginocchio sinistro dopo uno scontro di gioco di sabato scorso) e Celjak (risentimento muscolare). Fermo anche Rocchi alle prese con un virus influenzale, mentre Brunetti, che ha rimediato nei giorni scorsi una lesione al bicipite femorale, sta lavorando in palestra.

Samb, così non va: due punti nelle ultime quattro partite e una chiara involuzione tecnica