Samb in crescita, ma manca ancora un bomber Molte frecce nella faretra di mister Magi

Gelonese in azione al “Riviera” (Foto Cicchini)

di Benedetto Marinangeli

L’amichevole con il Rimini offre un quadro generale più dettagliato sulla nuova Samb. Si è vista una squadra che gioca a calcio senza sprecare mai un pallone e che cerca sempre il fraseggio, la verticalizzazione e le sovrapposizioni degli esterni in fase offensiva. I rossoblù, poi, hanno creato alcune chiare occasioni da rete. Insomma essere propositivi è una costante del credo tattico di Magi. Note positive vengono anche dal reparto arretrato che non ha sofferto più di tanto le iniziative dei romagnoli, vuoi anche per il buon lavoro di interdizione degli intermedi Gelonese e Signori che oltre alla qualità hanno abbinato anche tanta quantità. Sala non è stato mai impegnato severamente, Miceli e Zaffagnini formano una coppia bene assortita con la garanzia Rapisarda a destra. Sull’ out opposto in pole position c’è Cecchini, ma anche Di Pasquale, autore del terzo gol rossoblù, non è dispiaciuto in quella posizione. Per il difensore di Sant’ Omero questa potrebbe essere l’annata della consacrazione. Anche Biondi e Gemignani hanno dimostrato di poterci stare. Fa piacere vedere di nuovo in campo Fabio Pegorin che ha si è ripreso completamente dal grave problema fisico che lo aveva tenuto fuori per gran parte della passata stagione agonistica.

Minnozzi è tra i più in forma (Foto Cicchini)

Chi ancora non si è calato nel nuovo ruolo è il giovane Bove, in difficoltà per quanto riguarda il dinamismo e nel prendere in mano la squadra. Davanti alla difesa l’ex Juve Primavera non riesce ancora ad esprimersi come vuole e deve. Maggiore personalità l’ha dimostrata nel secondo tempo il classe ’99 Panaioli. Senza dimenticare, poi, che in panchina c’era Carlo Ilari che rappresenta sempre una garanzia sia come play maker che da intermedio. Senza dimenticare i vari Rocchi, Brunetti, Islamaj giovani interessanti che possono dare il loro contributo alla causa rossoblù. In attacco Magi ha diverse opzioni da adottare. Il classico tridente con Calderini-Stanco o Minnozzi-Russotto o il falso nueve con Di Massimo tra le linee. Si conferma, però, l’equivoco tattico degli ultimi anni. E cioè l’ assenza di un finalizzatore. Due stagioni fa ecco le ventitre reti di Mancuso, lo scorso anno le tredici di Miracoli, entrambi approdati in serie B. Numeri che nessuno si aspettava da calciatori con caratteristiche diverse dallo stoccatore degli ultimi sedici metri. Magi si attende molto da Stanco che quest’anno ha svolto la preparazione precampionato. Ma occhio a Matteo Minnozzi che potrebbe rappresentare la sorpresa della Samb 2018-2019.

NOTIZIARIO – Oggi pomeriggio la Samb ha ripreso la preparazione al “Sabatino D’Angelo”. Sarà una settimana intensa per i rossoblù che li vedrà impegnati in due amichevoli nel giro di pochi giorni. La prima giovedì sera al Comunale di Civitanova Marche (ore 20,30) contro la locale formazione militante nel campionato di Promozione. La seconda sabato 8 settembre alle ore 18 al campo dell’Agraria contro il San Nicolò Notaresco, club di Serie D in cui militano gli ex rossoblù Salvatori, Candellori e il mister è Mirko Cudini.

GIOVANILI – Si terrà venerdì 7 settembre, dalle ore 18 in poi, allo stadio “Riviera della Palme” l’Open Day della scuola calcio rossoblù. Con l’occasione verranno aperte le iscrizioni per la stagione 2018-2019 con la possibilità di conoscere tutti i responsabili e gli istruttori. Non mancheranno momenti di divertimento grazie ai ragazzi di “Ok Animazione”. Presenti all’evento l’allenatore Beppe Magi, Gelonese, Russotto, Rapisarda, Miceli, Stanco, Calderini, Pegorin e Signori. Info: 370.3150844.