Scuola, primo giorno a Castel di Lama «Tutti gli Istituti sono a norma»

di Gianluigi Canistro

È ufficialmente cominciato l’anno scolastico anche a Castel di Lama, dove stamattina si sono presentati gli alunni dei vari istituti per riprendere la routine dopo tre mesi di vacanza. Tra la scuola dell’Infanzia, la Primaria e quella secondaria di primo grado (le medie) sono più di 800 gli studenti che hanno fatto il loro ingresso in aula per cominciare l’anno scolastico 2018-2019. Il tutto sotto la guida del dirigente scolastico Maria Vitali. Tanti volti nuovi pieni di aspettative, ma anche molti studenti che ritornano nelle loro scuole, tutti pronti per il primo giorno. Numeri buoni dal punto di vista degli iscritti: aumentano nelle fasce inferiori nonostante qualche ribasso nelle iscrizioni pr quanto riguarda il primo anno delle medie.

C’è poi sempre qualche genitore ansioso di lasciare i propri figli nelle strutture scolastiche. I motivi sono diversi, ma la professoressa Vitali assicura che «tutti gli istituti sono a norma, e non presentano problemi eccetto il teatro della scuola media Mattei nel quale c’è una trave non a regola, ma è innocua perché l’edificio è separato dal resto del complesso».

Da segnalare poi la mancanza di qualche docente a causa dei concorsi indetti dal Ministero dell’Istruzione. Ma entro pochi giorni anche questo problema verrà risolto. Qualche primo intoppo, insomma, ma soprattutto tanti schiamazzi e solite attese per l’inizio di un nuovo anno scolastico che si prospetta ricco di sorprese per tutti gli studenti e le studentesse di Castel di Lama.