“Spiagge sicure”, rilevati 28 illeciti e sequestrati migliaia di articoli

Polizia locale e vigilanza durante i controlli

Il Comune di San Benedetto ha presentato alla Prefettura una relazione conclusiva sulle attività svolte nell’ambito del progetto “Spiagge sicure – estate 2018” voluto e finanziato dal Ministero dell’Interno per contrastare il fenomeno dell’abusivismo commerciale sul litorale ma anche nel centro cittadino.

Nel rendicontare il modo con cui sono stati impiegati i 50mila euro assegnati all’Ente, si traccia un bilancio dell’attività svolta fino alla metà di settembre, data di chiusura del progetto: oltre a quelli ordinari, sono stati svolti 16 servizi aggiuntivi con l’impiego complessivo di 60 persone, tra quelle in servizio nella Polizia Municipale e addetti della società di vigilanza privata incaricata. Tale attività, sviluppatasi in spiaggia, durante i mercati settimanali e in occasione di eventi particolari, ha consentito di rilevare 28 illeciti amministrativi e penali e sequestrare 2325 beni per un valore stimato di circa 30.000 euro.

Con i fondi ministeriali inoltre sono stati acquistati un motociclo, quattro ciclomotori, un furgone per il trasporto della merce sequestrata, divise operative e distanziometro per gli agenti: tutto materiale che resterà nella dotazione del Corpo per future attività di controllo e contrasto al fenomeno dell’abusivismo commerciale.