Orsolini, maledizione finita: il primo gol in A vale 3 punti

Orsolini, qui con la maglia della nazionale

Il primo gol, come il primo amore, non si dimentica mai. E Riccardo Orsolini, ascolano di Rotella ed ex bianconero (cresciuto nel settore giovanile sotto la guida di Orsini, Stallone, Cerasi e altri tecnici) non dimenticherà mai questo suo primo gol in serie A, realizzato contro l’Udinese a 8 minuti dalla fine che ha consentito al Bologna di Pippo Inzaghi di ribaltare il risultato, compromesso nel primo tempo. Orsolini, in verità, aveva realizzato altre due reti nel campionato scorso, entrambe annullate dal Var: una sempre con i rossoblù in Bologna-Milan, l’altra risalente ad un anno fa quando militava nell’Atalanta, durante la sfida interna col Crotone. Un vero record di sfortuna il suo.
Ora però Riccardo, 21 anni, si è sbloccato e adesso nessuno può dire dove potrà arrivare. Di sicuro non intende fermarsi qui. Il ragazzo di Rotella, dove stasera sarà festa grande, è in prestito (biennale) dalla Juventus al Bologna e gioca nell’Under 21.

Bru. Fer.