Tragedia in discoteca, scatta il panico per lo spray: morti nella calca 5 ragazzi e una mamma

di Talita Frezzi

Aggiornamento delle 7.45 – Cinque ragazzi sono morti travolti dalla calca durante il fuggi fuggi generale nella discoteca e una madre venuta ad accompagnare la figlia sono le vittime della Lanterna azzurra di Corinaldo.  Tra i deceduti minorenni tre sono ragazze (una aveva appena 14 anni) e due ragazzi. Circa 35 sono i feriti per traumi da schiacciamento, 12 dei quali in modo grave, alcuni in pericolo di vita.

***

Una serata di festa si trasforma nella peggiore notte di follia che si possa immaginare. Sei ragazzi morti, sei giovanissime vite spezzate in una serata che avrebbe dovuto essere di musica e ballo, oltre 100 i feriti. Una strage. L’inferno è scoppiato attorno all’una alla Lanterna Azzurra di Corinaldo, dove era in corso il concerti live del rapper Sfera Ebbasta. Improvvisamente, mentre migliaia di giovani affollavano il locale di Corinaldo, qualcuno avrebbe spruzzato in aria dello spry al peperoncino scatenando il panico. Nel fuggi-fuggi generale, sei ragazzi hanno trovato la morte, schiacciati dalla folla. Una tragedia i cui drammatici contorni ricordano quelli di Torino del giugno 2017 durante la finale di Champions League. Un centinaio anche i feriti con diversi traumi da schiacciamento, lesioni e choc. Sul posto sono dirottate tutte le forze di polizia, carabinieri, vigili del fuoco e sanitari della provincia. Una scena apocalittica. Sono in corso le operazioni di messa in sicurezza dei luoghi, mentre i feriti sono stati trasportati negli ospedali della regione.
Indagini in corso. Intanto sui social si rincorrono i commenti di genitori preoccupati e di chi rassicura che il proprio figlio è tornato a casa sano e salvo dalla terribile notte di follia.