Minaccia di buttarsi dal ponte, donna salvata dai poliziotti

Sale sul parapetto di un ponte e minaccia di buttarsi nel fiume Misa, donna salvata dai poliziotti del Commissariato di Senigallia . È accaduto intorno alle 3 della scorsa notte. La donna ha dapprima fermato la volante del Commissariato in via Perilli, nella zona del Foro Annonario, gridando e chiedendo aiuto. Una volta che gli agenti si sono fermati per avvicinarsi alla donna, quest’ultima – già nota alle forze dell’ordine perché affetta da problemi psichiatrici e dedita all’abuso di alcool – ha scagliato loro addosso la borsa, scappando verso il fiume Misa. Mentre un agente chiedeva l’intervento del personale 118, l’altro poliziotto si è avvicinato alla donna cercando di calmarla, parlandole a lungo e cercando di distrarla. Nel momento in cui la donna si è girata, l’agente l’ha bloccata facendola scendere dal parapetto del fiume. Per tutta risposta la donna, però, ha iniziato a prendere a calci il poliziotto che è comunque riuscita a trattenerla fino all’arrivo dell’ambulanza che ha trasportato la donna in ospedale.