Fumi tossici alla Tod’s? Il sindacato Ugl chiede l’intervento di Area Vasta 5

di Maria Nerina Galiè

E’ ancora la segreteria provinciale del sindacato Ugl (Unione generale del lavoro) di Ascoli a segnalare una situazione di potenziale pericolo nello stabilimento Tod’s di Comunanza (il rappresentante sindacale venne “punito” con due giorni di sospensione per aver contestato la prova antincendio, ndr).

La Tod’s di Comunanza

Ma stavolta i sindacalisti chiedono l’intervento dell’Azienda Sanitaria. A preoccupare i rappresentanti dei lavoratori, tanto da ricorrere al Dipartimento di prevenzione di Area Vasta 5, è la produzione di “fumi tossici provocati dalla combustione della carta vetrata che sfibra pellami su macchina rotante, nel reparto montaggio. Esalazioni che rendono irrespirabili anche adiacenti ambienti di lavoro”. La segreteria provinciale riferisce anche di “frequenti e ripetuti inneschi di incendi, i più significativi dei quali sono avvenuti il 29 novembre 2016, il 16 e 29 novembre 2018”.

Al reparto competente dell’azienda sanitaria, i sindacalisti chiedono “di fare una accurata visita ispettiva, operare le dovute prescrizioni e mettere fine ai pericolosi inneschi e possibili rischi collaterali ai lavoratori per degrado ambientale”. «Ci rifiutiamo di credere – afferma Pino Marucci della Ugl picena – che non esistano le tecnologie adatte ad eliminare inneschi e combustioni incredibilmente ripetitivi. La Ugl dice chiaro e tondo che la integrità fisica e la salute ambientale dei lavoratori vanno sempre tutelati. Ed assolutamente in maniera preventiva».

All’azienda pertanto vengono sollecitati “tempestivi investimenti di processo per risolvere il problema”. «Quella che stiamo denunciando – ribadisce Marucci – è una situazione  a lungo sofferta e pazientemente tollerata dai lavoratori in attesa di investimenti risolutivi di prevenzione e contenimento del rischio ambiente ed integrità fisiche. Come Ugl non intendiamo assolutamente banalizzare il rischio. Quando si abbassa la guardia, si apre la strada a gravi accadimenti».

Rifiutò di partecipare all’esercitazione, sospeso dipendente Tod’s Il dissenso dell’Ugl