Sparisce il portafoglio della dottoressa, lo ritrovano Fifa Security e Polizia

“Per favore, aiutami: mi hanno rubato il portafogli”. Questo l’accorato appello che nel tardo pomeriggio di oggi una dottoressa dell’ospedale “Murri” di Fermo ha rivolto a una guardia giurata della Fifa Security – società con sede a San Benedetto che si occupa di servizi di vigilanza e presente anche al recente Festival di Sanremo – in servizio proprio nel nosocomio fermano. Con il via vai dell’ospedale, è una missione quasi impossibile ritrovare quel portafogli. Ma il brigadiere della Fifa si è rimboccato le maniche e via, a spron battuto, è partito con le ricerche. Primo passo: chiedere se qualcuno avesse visto qualche soggetto sospetto.

E infatti alcuni dei presenti nel reparto, al momento del furto, hanno fornito elementi utili, anzi fondamentali per le ricerche. Così la guardia giurata si è messa sulle tracce di soggetto in particolare. Nel frattempo è stato allertata la Polizia e al “Murri” è arrivata una volante della Questura di Fermo. La guardia giurata e i poliziotti, a quel punto, accompagnati da un giovane (il responsabile della furto?) hanno seguito le indicazioni fornite da più di una persona arrivando perfino a passare al setaccio anche alcuni cestini dei rifiuti. Alla fine, dentro uno di questi, a diverse centinaia di metri di distanza dall’ospedale, come d’incanto è saltato fuori il portafogli della dottoressa.

La Polizia oggi all’ospedale Murri

Alla quale è stato subito riconsegnato. La dottoressa e tutto il personale del reparto hanno avuto parole di elogio e ringraziamento per la guardia giurata della Fifa Security e i poliziotti. Nel portafogli la donna teneva custoditi anche oggetti di inestimabile valore affettivo.