Brugni al vertice del Maestri del Lavoro Fiori e Valentini “vice consoli”, nel direttivo anche una donna

La riunione del direttivo dei Maestri del Lavoro

Amilcare Brugni è stato riconfermato nel ruolo di Console, per il triennio 2019 – 2021, del Consolato interprovinciale dei Maestri del Lavoro di Ascoli e Fermo. Lo ha deciso all’unanimità, in occasione della riunione di insediamento, il nuovo consiglio direttivo dello stesso sodalizio, eletto dai 175 “Maestri” piceni e fermani iscritti, lo scorso mese di dicembre. Nella stessa circostanza sono stati altresì nominati, quali vice consoli, Giorgio Fiori e Maurizio Valentini, rispettivamente con competenza per il Piceno ed il Fermano, con l’incarico specifico per gli stessi di referenti territoriali del progetto Alternanza Scuola Lavoro ed in più per Fiori la riconferma di responsabile dei rapporti con le istituzioni. Il nuovo direttivo ha inoltre unanimemente rieletto nell’incarico di segretario l’infaticabile Alfredo De Marco ed in quello di tesoriere l’esperto Alessandro Castelli. Altra riconferma nel ruolo di sindaco revisore titolare per il decano Pietro Bachetti, ed in quello di supplente per Ezio Petrucci, che resteranno in carica per lo stesso triennio, così come tutti gli altri membri della rinnovata compagine dirigenziale.

Amilcare Brugni

La riconferma di Amilcare Brugni era pressoché scontata, trattandosi di una figura di prestigio nel mondo dei “Maestri”, anche perché oltre ad avere svolto in maniera eccellente il suo precedente mandato, ha già ricoperto per ben due legislature l’incarico di Presidente Nazionale della Federazione dei Maestri del Lavoro d’Italia, lasciando un’impronta indelebile. Ma la novità più saliente della rinnovata squadra dirigenziale è rappresentata dall’ingresso nel direttivo di Maria Rita Grazioli di Amandola, che ha infatti la singolarità di essere la prima donna a far parte di un tale consesso, composto in precedenza sempre da soli uomini, rappresentando così un esempio stimolante ad una partecipazione più diretta alla vita del consolato, da parte delle tante altre Maestre di entrambi i territori. Nel corso del suo intervento di ringraziamenti, per l’unanime fiducia riconfermatagli, Amilcare Brugni si è in primis congratulato con il collega Giovanni Amabili di Altidona, designato di recente dall’assemblea dei consiglieri marchigiani, nel ruolo di consigliere nazionale della Federmaestri, in rappresentanza delle Marche e quindi ha dato delle anticipazioni sul suo programma per il nuovo triennio, ribadendo che, come già per il passato, la priorità sarà data al progetto leader del consolato e cioè all’Alternanza Scuola Lavoro che è peraltro in pieno svolgimento, con iniziative diverse, di cui alcune già svolte, programmate di concerto con diverse scuole di secondo grado di entrambi i territori. Il Consiglio Direttivo per il triennio 2019-2021 risulta in sintesi così composto: Console Amilcare Brugni, Vice Consoli Giorgio Fiori e Maurizio Valentini, Segretario Alfredo De Marco, Tesoriere Alessandro Castelli, Consiglieri: Maria Rita Grazioli, Francesco Rocca (Console Emerito), Giovanni Amabili, Domenico Re. Sindaco Revisore titolare Pietro Bachetti, supplente Ezio Petrucci.