Posted on: 15 Ottobre 2019 Posted by: Nazzareno Menzietti Comments: 0

Dal 10 novembre all’8 marzo la Mole Vanvitelliana di Ancona (Sala Vanvitelli) ospita la suggestiva mostra Toccare la Bellezza.

Promossa dal Comune di Ancona, Museo Tattile Statale Omero, TACTUS Centro per le arti contemporanee, la multisensorialità e l’interculturalità. In collaborazione con l’Associazione Bruno Munari e la Fondazione Chiaravalle Montessori. Con il patrocinio di Regione Marche, Dipartimento di Scienze dell’Educazione Giovanni Maria Bertin Alma Mater Studiorum – Università di Bologna, Opera Nazionale Montessori, Istituto Comprensivo Maria Montessori di Chiaravalle (AN) e Comune di Chiaravalle.

In esposizione le teorie e le opere di due grandi menti del secolo scorso, Maria Montessori e Bruno Munari che, nei rispettivi ambiti, sottolinearono l’importanza della sensibilità tattile come mezzo per conoscere la realtà.

Di Maria Montessori – pilastro della rivoluzione pedagogica del Novecento – oltre alla riflessione sul celebre metodo che porta il suo nome, sono stati ricreati gli ambienti educativi incentrati sulla conoscenza tramite il tatto, partendo dalla sua grande intuizione della mano come “lo strumento espressivo dell’umana intelligenza”. Parlare di Maria Montessori significa parlare di una storia di eccellenza tutta marchigiana che proprio nel 2020 festeggia i 150 anni dalla sua nascita, a Chiaravalle nel 1870.

Di Bruno Munari – uno dei protagonisti dell’arte, del design e della grafica del XX secolo – in esposizione oltre 100 opere, pubblicazioni e opere di artisti che si sono ispirati al suo metodo e che hanno come filo conduttore l’esperienza dell’opera d’arte tramite il tatto.

Curatore del percorso espositivo: Fabio Fornasari.

Info: www.museoomero.it – www.lamoleancona.it