Posted on: 30 Giugno 2020 Posted by: Laura Tommolini Comments: 0

Marche d’Arte dedica un numero alla bellezza e alla ricchezza dell’artigianato artistico regionale, in collaborazione con Regione Marche e CNA Picena. Ampio spazio all’approfondimento su tradizione e attualità dell’alta manifattura delle Marche, quella che più di ogni altra ha un contatto profondo con l’identità e la cultura locale, e che è caratterizzata da espressioni artistiche di grande pregio.
Dalla lavorazione del travertino, tra passato, presente e futuro, al restauro delle opere d’arte e architettoniche. Dalla tessitura al telaio per arrivare al ricamo, dalla pelletteria alla ceramica, tornando indietro nel tempo all’antica cottura del vasellame realizzata dal popolo dei Piceni.
E ancora la tarsia del legno, l’oreficeria, i grandi appuntamenti con l’artigianato del territorio, le nuove iniziative e le proposte di formazione professionale mirate all’innovazione e valorizzazione del settore. Non manca, come sempre, uno sguardo alla proposta culturale del territorio, con focus sul suo patrimonio artistico e architettonico, e una panoramica dell’offerta di eventi, dal teatro alla moda, alle rievocazioni storiche.

Buona lettura a voi,

Renato Pierantozzi